Gut Bacteria and Immune System Function Fundamentally Linked

Ogni anno aumentano le ricerche a sostegno dell’importanza di mantenere un sano equilibrio di batteri intestinali per una buona salute generale. Tuttavia, molti degli effetti sulla salute già noti di un microbioma sano riguardavano l’apparato digerente. I batteri intestinali potrebbero influenzare anche la capacità del sistema immunitario di proteggersi dalle infezioni e persino di prevenire le malattie autoimmuni? Una nuova ricerca suggerisce che i batteri intestinali e la funzione del sistema immunitario sono collegati in diversi modi critici.

Il microbioma e la salute

Gut Bacteria and Immune System Function Fundamentally Linked 2

Il mondo occidentale ha trascorso gran parte del secolo scorso in una battaglia contro i batteri. Abbiamo sviluppato un’ampia gamma di antibiotici per trattare anche le infezioni più lievi. Abbiamo persino sterilizzato vigorosamente le nostre case e i nostri alimenti, partendo dal presupposto che i batteri siano dannosi per la nostra salute. Le nuove ricerche sul microbioma intestinale hanno ribaltato questo assunto, offrendo prove solide che molti batteri sono buoni per il benessere umano e addirittura essenziali per la nostra salute.

Tutto ciò che mangiamo passa attraverso il tratto gastrointestinale e i nutrienti chiave vengono assorbiti attraverso l’intestino. Il tratto gastrointestinale non è un tubo sterile, ma piuttosto un complesso ecosistema contenente un’ampia varietà di batteri. Questi batteri aiutano a scomporre i macronutrienti in frammenti più facilmente assorbibili e sono essenziali per l’assorbimento di alcune vitamine.

Il giusto equilibrio di batteri è fondamentale per una buona salute. I batteri giusti non solo favoriscono la nostra salute nutrizionale, ma possono anche interagire con il resto dell’organismo in vari modi. Diversi studi hanno suggerito che il nostro microbioma svolge un ruolo importante nella regolazione del sistema immunitario, aiutando il nostro corpo a uccidere gli invasori e impedendo loro di attaccare i nostri tessuti.

Legami tra i batteri intestinali e la funzione del sistema immunitario

Le malattie autoimmuni sono state descritte dai medici come “un caso di errore di identità“. Le persone affette da malattie autoimmuni hanno un sistema immunitario cronicamente iperattivo che attacca i propri tessuti, portando alla distruzione dei tessuti e all’infiammazione cronica.

Diversi studi hanno trovato collegamenti tra uno squilibrio del microbioma intestinale e le malattie autoimmuni. Le persone affette da malattie autoimmuni spesso presentano una minore diversità di batteri intestinali e una minore quantità di batteri notoriamente benefici. Molti scienziati e medici ritengono che i problemi della nostra flora naturale possano effettivamente causare malattie autoimmuni e che il ripristino di un microbioma sano dovrebbe essere una parte fondamentale del trattamento dei disturbi autoimmuni.

Un basso livello di vitamina D può influire sulla salute dell’intestino?

Molte persone nel mondo occidentale soffrono di bassi livelli di vitamina D. Questo può avere effetti devastanti sul sistema immunitario. La vitamina D non solo è essenziale per la funzione immunitaria, ma sembra anche prevenire alcuni tipi di malattie autoimmuni. In diversi studi, un basso livello di vitamina D è stato collegato alle malattie autoimmuni ed è addirittura considerato un fattore di rischio. A causa dei noti legami tra il cancro della pelle e l’esposizione al sole, molte persone evitano la luce solare, la principale fonte storica di questo nutriente. Inoltre, la dieta occidentale è estremamente povera di alimenti ricchi di vitamina D che potrebbero compensare la nostra avversione alla luce solare naturale.

Secondo una nuova ricerca, il legame tra la vitamina D e le malattie autoimmuni potrebbe essere parzialmente dovuto ai legami tra la carenza di vitamina D e la cattiva salute dell’intestino. La vitamina D sembra essere estremamente importante per i batteri intestinali. L’assunzione di questa vitamina può effettivamente contribuire a ripristinare un microbioma sano. Allo stesso tempo, batteri intestinali sani possono aumentare l’assorbimento di questa vitamina. Un equilibrio batterico non sano può innescare una spirale negativa in cui l’organismo assorbe meno vitamina D e soffre di un microbioma sempre più debole a causa della carenza di questa vitamina.

Le persone di oggi sono più che mai a rischio di carenza di vitamina D e di squilibrio intestinale. Questi fattori potrebbero essere la causa dei crescenti tassi di malattie autoimmuni e di altre devastanti malattie croniche?

Mantenere un intestino sano per il ritmo circadiano e altro ancora

Gut Bacteria and Immune System Function Fundamentally Linked 1

Tutti desiderano una buona salute e un sistema immunitario che funzioni al meglio. Tuttavia, questo può essere una sfida nel mondo moderno. I nostri alimenti e le nostre case sono più puliti e igienici che mai, il che è tanto una benedizione quanto una maledizione. Non assumiamo più la gamma di batteri sani di cui il nostro corpo si è evoluto e di cui ha bisogno.

Inoltre, la dieta occidentale standard non favorisce la salute dell’intestino. Le fonti di fibre sia solubili che insolubili sono necessarie per nutrire il nostro microbioma in modo che i batteri intestinali giusti possano prosperare. Questi sono noti come “prebiotici”, in quanto possono essere assunti prima dei probiotici per sostenere una popolazione sana di batteri intestinali. Sebbene sia importante seguire una dieta sana, l’assunzione di prebiotici e probiotici può compensare le carenze intrinseche dei nostri alimenti.

Anche l’assunzione di una quantità sufficiente di vitamina D è importante per sostenere la salute dell’apparato digerente e del sistema immunitario. Una persona dalla pelle chiara può ottenere la vitamina D di cui ha bisogno con soli dieci minuti di luce solare diretta. Inoltre, le carni biologiche e alcuni oli sono buone fonti di questo nutriente.

In un mondo pieno di opzioni malsane, essere sani richiede una scelta consapevole. Mantenere una buona salute dell’intestino richiede solo cambiamenti minimi nello stile di vita. Tuttavia, può avere effetti drammatici sul sistema immunitario, aiutando l’organismo a combattere malattie di ogni tipo.

Leave a Comment