|
|
|
|

Ihr Browser unterstützt das CANVAS-Element leider nicht!

Stop Aging Start Living
Cervello & MemoriaPower & EnergySonno

DMAE

DMAE

attiva le funzioni cerebrali principali e migliora così le prestazioni cerebrali e mnemoniche, la capacità di concentrazione e apprendimento. Il dimetilaminoetanolo (DMAE) contrasta in modo efficace i disturbi associati all’invecchiamento e la perdita delle capacità cerebrali e aiuta a mantenere attive le principali funzioni cognitive.

Princìpi di base

Il DMAE (dimetilamminoetanolo) è sempre presente in piccole quantità nel cervello. L’apporto artificiale di tale sostanza migliora decisamente le funzioni cerebrali. Il DMAE è definito come sostanza nootropica. I nootropi sono sostanze in grado di migliorare le prestazioni cerebrali (attivano le capacità di adattamento).

Essi attivano le funzioni cerebrali principali e sollecitano la vigilanza corticale. Inoltre sono responsabili della selettività funzionale del telencefalo (cerebrum) e della riparazione di determinate parti del sistema nervoso centrale.

Degno di nota, nelle sostanze nootropiche, è il fatto che non intervengono nei processi subcorticali, che si svolgono nel tronco encefalico (sistema reticolare e libico), ma agiscono solo, mediante i sistemi corticali, direttamente sullo stato di coscienza. Sebbene i processi neurochimici non siano stati ancora completamente analizzati, è noto che le attività nootropiche influiscono solo su determinate aree del cervello.

Queste sostanze agiscono sulle membrane cellulari migliorandone la permeabilità e la resistenza allo stress; inoltre incidono sulla formazione di serotonina. Le sostanze nootropiche, come il DMAE, sono state analizzate soprattutto in merito alla riduzione, legata all’avanzare dell’età, delle funzioni intellettuali (ad es. il morbo di Alzheimer) e del processo di invecchiamento.

Torna sù Torna sù

Effetti

Il dimetilamminoetanolo (DMAE) è una sostanza nootropica, la cui efficacia è determinata da un incremento della concentrazione del neutrotrasmettitore acetilcolina nel cervello. Clinicamente, tale efficacia si palesa in un miglioramento dei disturbi delle funzioni cerebrali e delle prestazioni intellettuali, in particolare i disturbi della memoria, l’incapacità di concentrazione, l’assenza di stimoli, un maggiore affaticamento e la depressione.

Sono stati, ad esempio, studiati pazienti che soffrivano di stati ansiosi. Nelle persone esaminate, alle quali è stato somministrato il DMAE, è stato riscontrato un chiaro incremento della sincronizzazione delle due metà del cervello. Il controllo neuro-motorio ha registrato chiari segnali di miglioramento, la memoria lessicale è aumentata ed è stato possibile contenere leggermente gli stati di ansia.

L’impiego di DMAE può dare risultati positivi nei casi di problemi comportamentali e di apprendimento, quali l’iperattività, l’ipercinesi (spostamenti involontari) e mancanza di attenzione, che insorgono, soprattutto, ma non solo nei bambini.

In uno studio condotto su 100 persone è stato dimostrato che il DMAE svolge un’azione efficace contro la stanchezza cronica e le depressioni lievi. E’ stato possibile migliorare anche la motivazione dell’individuo e lo sviluppo della personalità, così come il sonno.

In una ricerca condotta su topi è stato dimostrato che il DMAE è in grado di sciogliere strutture proteiche non solubili in acqua, che insorgono con l’avanzare dell’età anche nei tessuti cerebrali. Queste strutture proteiche si formano a causa dei radicali liberi.

In altri studi è stato dimostrato che il DMAE è in grado di impedire la comparsa dei pigmenti dell’invecchiamento (lipofuscina), un altro segnale dell’avanzare dell’età nel cervello e nel muscolo cardiaco.

Il DMAE in questo caso favorisce la formazione degli enzimi antiossidanti necessari a contrastare la formazione dei radicali liberi.

La discinesi tardiva, una malattia che colpisce soprattutto la capacità motoria dei muscoli, nella maggior parte dei casi viene curata con un lungo trattamento a base di neurolettici. Studi prolungati hanno dimostrato che la contemporanea somministrazione di DMAE rallenta il decorso della malattia ed è stato possibile quindi continuare a somministrare i neurolettici. Anche in altre malattie del sistema extrapiramidale, come ad es. L’acatisia (l’impossibilità a stare seduti) è stato possibile alleviare i sintomi mediante la somministrazione di DMAE.

Torna sù Torna sù

Indicazioni

Il DMAE viene utilizzato soprattutto per migliorare le prestazioni intellettive, la funzionalità cerebrale e lo stato d’animo.

Il DMAE – dimetilamminoetanolo tende a migliorare le funzioni cerebrali principali, come la memoria, l’apprendimento e la concentrazione a cui è associato anche un miglioramento della vigilanza e dell’umore.

Inoltre il DMAE aiuta ad ottenere un modello di sonno normale – il sonno diventa più pesante e la stanchezza durante il giorno si attenua.

Grazie al supporto fornito agli antiossidanti e l’inibizione dei radicali liberi, è possibile rallentare anche i processi di invecchiamento, in particolare nel cervello.

Torna sù Torna sù

Composizione

Una capsula contiene 125 mg di DMAE (dimetilamminoetanolo) di 344 mg DMAE bitartrato in qualità farmaceutica. Altri componenti: farina di riso, stearato di magnesio, gelatina

Torna sù Torna sù

Dosaggio

Somministrare normalmente 1 – 4 capsule al giorno, 30 minuti prima della colazione, con abbondante acqua. Ridurre la dose in caso di insonnia, mal di testa, dolori muscolari.

Torna sù Torna sù

Effetti collaterali, controindicazioni

Non sono noti effetti collaterali rilevanti.

Negli studi clinici è stato riscontrato che il DMAE può, in alcuni casi, peggiorare la fase depressiva. Il DMAE non deve quindi essere somministrato agli epilettici e alle persone che soffrono di sindromi maniaco-depressive.

In caso di sovradosaggio possono verificarsi insonnia, mal di testa e tensione muscolare. Questi sintomi scompaiono tuttavia riducendo la dose.

Torna sù Torna sù

Istruzioni

È generalmente consigliato consultare uno specialista prima della somministrazione, soprattutto in presenza di malattie o di assunzione regolare contemporanea di farmaci.

Qualora si verificassero disturbi in seguito alla somministrazione di DMAE, consultare uno specialista e informarlo della somministrazione. Conservare in luogo fresco e asciutto, fuori dalla portata dei bambini.

Questo prodotto è disponibile in farmacia o mediante la ditta Ordini ora questo prodotto a PharmatransPharmatrans.

Per informazioni sui Prezzi e le confezioni, premere qui.

Torna sù Torna sù

Produttore:

VitaBasix® by LHP Inc.,
Opens window for sending emailitalia(at)vitabasix.com

Soggetto a modifiche ed errori.
Versione novembre 2011

Informazioni importanti:
I nostri prodotti sono fabbricati conformemente alla norma GMP (Good Manufacturing Practice). La qualità, la purezza e la concentrazione sono regolarmente controllate in laboratori di prova indipendenti,osservando le direttive FDA (Food and Drug Administration).

I nostri prodotti devono essere considerati misure preventive o mezzi per migliorare il benessere generale dell’individuo. Prima di somministrare i nostri prodotti per il trattamento di malattie, si consiglia di consultare il medico curante.